giovedì 26 marzo 2020

60 cycle hum (cos'è il ronio dei single coil)

(clicca sul video)
iscriviti al canale youtube: Umberto Ronco

Fino al 1957, con l'introduzione di Gibson del suo P.a.F. humbucker, le chitarre elettriche erano tutte equipaggiate con pickups single coils ovvero a bobina singola.
Il single coil aveva un suono caratteristico particolarmente tagliente e cristallino, con una presenza di medie piacevoli e bilanciate.
Aveva però un difetto importante, sopratutto con l'aumentare dei volumi proposti nei live....un ronzio di fondo.

Questa rumorosità è dovuta ad un campo magnetico fortemente localizzato, infatti ogni polo non è altro che il magnete stesso. Ne consegue che questi tipi di pick-up sono molto sensibili a qualsiasi rumore elettrico, è sufficiente l'interferenza di una semplice lampadina. Di conseguenza non può essere avvicinato troppo alle corde, perché genera dei problemi d'intonazione e scarsa vibrazione della corda trattenuta al laccio dal magnete. Una distanza consona è di circa 3 mm, e la si misura grazie alla corda del "Mi Cantino" e "Mi Basso" sull'ultimo tasto della tastiera. Infatti la Fender consiglia una distanza di 1/16 inch (1,6 mm) sulla corda del "Mi Cantino" e 3/32 inch (2,4 mm) sulla corda del "Mi Basso".

Come potete vedere dall'immagine laterale, il single coil ha un campo magnetico singolo che riceve interferenze mentre l'humbucker avendone due e opposti tra di loro elimina le interferenze dando una silenziosità totale.
Nel creare l'humbucker però si è modificato molto il suono che  veniva fuori, quella brillantezza e quell'equalizzazione squillante di frequenze alte, veniva sostituita da un suono più scuro e concentrato sulle medio basse.
Questo cambio però non soddisfava tutti, chi suonava country o chi semplicemente amava il suono single coil, per lungo tempo  ha dovuto "sorbirsi" il ronzio di fondo.
Poi finalmente verso gli anni 80' l'invenzione del single coil noiseless abbiamo potuto avere un suono valido con un ronzio molto inferiore se non pari a 0
I noiseless, funzionano come un Humbucker che, invece di avere due bobine accostate lateralmente le hanno impilate una sull'altra creando una schermatura ma senza creare il tipico suono P.A.F.

Nel video dell'articolo vi faccio sentire la differenza che intercorre tra un single coil e un noiseless.
Voglio solo dire che ai veri amanti della Stratocaster, il 60 cycle hum è una caratteristica imprescindibile e non un difetto di cui fare a meno, un vero stratlover non metterebbe mai un pickup noiseless al posto di un Texas Special!!

Firmato.
Umby

Nessun commento:

Posta un commento